lunedì 10 marzo 2008

Lettera da un giocatore

Che dire? Mi scrive sgrammaticato come pochi un giocatore della Roma, lamentandosi del fatto che su di lui si sono dette (nonchè scritte e pubblicate) una quantità enorme di barzellette. Gli ho risposto subito con queste parole:
Non ti preoccupare succede anche a me; e che sono invidiosi. I nostri soldi dello sport sono pochi, che almeno venghino spesi bene da persone perbene.

1 commento:

Nino (n1n0) ha detto...

brava Cabriella, però se torna Moggi...